Oggi vorrei parlare di un approccio alle domande che emergeranno nelle interviste. A volte è bene memorizzare le risposte per domande difficili, soprattutto se non sei un nativo, tuttavia per la maggior parte delle aziende occidentali le interviste sono molto più informali e possono essere abbastanza simili a una conversazione naturale. Essere personalizzabili è un fattore chiave, quindi diamo un'occhiata a una tipica domanda che potrebbe sorgere in un'intervista e un approccio in 3 fasi ad essa.

"Abbiamo altri candidati per questo lavoro che sono molto più qualificati ed esperti di te, perché dovremmo considerarti rispetto ad altri candidati?"

1) Arrivare alla radice e al nocciolo di ciò che viene realmente chiesto

Innanzitutto è importante ricordare a te stesso che i datori di lavoro assumono spesso persone che presentano una buona impressione di sé in un colloquio rispetto a qualcuno con migliori qualifiche ed esperienza. Con questo tipo di domande devi davvero essere chiaro al centro della domanda: i tuoi punti di forza personali (non esperienza o qualifiche) rispetto ad altri candidati.

Ingrandisci in modo specifico ciò che viene detto (la domanda potrebbe sembrare aperta) e offri i vantaggi che hai sugli altri candidati. Quali sono i tuoi vantaggi? Sei uno studente molto veloce? Le tue capacità comunicative / relazionali ti offrono un vantaggio? Perché? - Fornisci alcuni esempi. Prova a immaginarti come il capo di questa azienda, perché dovresti essere una risorsa?

Quindi sapere veramente prima del colloquio quali abilità hai da offrire è la chiave di questa domanda.

2) Se ti senti bloccato con una domanda, non cercare di farti del male

Il fatto può essere vero = potrebbero esserci altri che sono molto più qualificati di te ma lasciano sempre una risposta positiva e trasparente, ad esempio:

“Sì, sono sicuro che ci sono altri candidati più esperti e qualificati. Tuttavia, ho una vera esperienza pratica nella mia ultima posizione, stavamo usando tecniche simili e sono molto ansioso di imparare e adattarmi ai nostri metodi " 

3) Rispondi alla domanda principale / principale evidenziando le tue capacità.

Puoi aggiungere alla parte 2 fornendo esempi che danno davvero all'intervistatore ciò che vuole sentire - come le tue abilità passate possono aiutarli:

"Come puoi vedere nel mio CV, ho avuto la sfida di trovare un equilibrio tra un lavoro a tempo pieno e la gestione delle mie responsabilità familiari. In questo periodo ho dovuto gestire con attenzione il mio tempo e fissare delle priorità forti, ho sempre cercato di adempiere ai miei obblighi nonostante le difficoltà e questo è stato riconosciuto dal mio precedente datore di lavoro come puoi vedere dall'ottimo riferimento che mi hanno dato. Sento una forte passione per sviluppare le mie capacità e sento che questo lavoro mi darebbe l'opportunità di raggiungere il mio potenziale "

I datori di lavoro sono spesso alla ricerca di entusiasmo e potenziale in qualcuno anche se hanno l'attuale livello di esperienza. Se provi a proiettare questo in aggiunta alle tue capacità, i datori di lavoro vedranno in te qualità che spesso i candidati più qualificati ed esperti potrebbero non avere.

Peter è un abile insegnante di inglese commerciale e ha aiutato innumerevoli studenti a prepararsi per il colloquio di lavoro. Prenota con lui una prova gratuita di 15 minuti Qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *